Storia di Firenze: il portale per la storia della città

17 novembre 2016

Il portale Storia di Firenze (http://www.storiadifirenze.org/) “nasce all’interno dell’Università di Firenze per opera di un gruppo di studiosi che afferiscono a più dipartimenti di area umanistica e delle scienze sociali in una prospettiva di ricerca multidisciplinare”. Si tratta di un sito ricchissimo di materiali di valore accademico e strumenti di approfondimento, utili agli studiosi e a chiunque è interessato alla storia della città. Si propone infatti di essere “un ponte tra la ricerca accademica e la vita culturale e sociale della città, e al tempo stesso di divulgare a un pubblico più ampio i risultati e l’attività in fieri della ricerca storica”.

Nella varie sezioni in cui si articola il portale si trovano molti contributi che hanno per oggetto momenti della storia urbana ed architettonica di Firenze, tra cui ci limitiamo a segnalare:

 


PIT: Piano di indirizzo territoriale con valenza di piano paesaggistico (Toscana)

27 giugno 2016

Pit

 

 

 

 

Sul sito della Regione Toscana dedicato al PIT , Piano di indirizzo territoriale con valenza di piano paesaggistico, è consultabile e/o scaricabile la seguente documentazione:

  • elaborati del piano
  • elaborati di livello regionale
  • elaborati di livello d’ambito
  • elaborati cartografici
  • beni paesaggistici (vincoli)
  • allegati

Tra gli allegati si segnala:

E’ disponibile on-line anche la pubblicazione Toscana bella ancora: il Piano del paesaggio.

Sito web:

http://www.regione.toscana.it/-/piano-di-indirizzo-territoriale-con-valenza-di-piano-paesaggistico


World Bank – Open Knowledge Repository

5 maggio 2016

L’Open Knowledge Repository della World Bank raccoglie le pubblicazioni della Banca mondiale (libri, report, working papers, articoli, ecc.), ma anche contributi e capitoli di libri scrittWorld-Banki dallo staff della World Bank e pubblicati da altre istituzioni, relative alle tematiche legate allo sviluppo economico ed alla politica economica. I documenti sono tutti liberamente accessibili in full-text. Si tratta di una fonte molto interessante anche per le ricerche sullo sviluppo urbano dei diversi paesi del mondo.


RAPu: Rete Archivi dei Piani urbanistici

21 ottobre 2013

rapuRAPu – Rete Archivi dei Piani urbanistici (http://www.rapu.it) è un archivio digitale dell’urbanistica italiana dall’unità nazionale ad oggi.  E’ il risultato di un progetto avviato nel 1994 da un gruppo di docenti universitari e di ricercatori nell’ambito delle attività permanenti della Triennale di Milano.

RAPu raccoglie documenti di piano digitalizzati i cui originali sono conservati in sedi distribuite su tutto il territorio nazionale: archivi interni agli enti locali deputati alla elaborazione o all’approvazione degli strumenti, centri di documentazione e biblioteche, agenzie locali degli Archivi di Stato.

L’obiettivo è quello di diffondere la conoscenza e  valorizzare il vasto patrimonio documentario dell’urbanistica italiana attraverso l’accesso virtuale a documenti prodotti dall’Unità d’Italia ad oggi altrimenti di difficile reperimento e consultazione.

Nell’Archivio RAPu sono presenti le seguenti collezioni:

1. Monografie di città (documenti di piano relativi a 16 città italiane)

2. Archivio Piani Dicoter (documenti di piano, dall’Unità d’Italia agli anni Settanta del ‘900, appartenenti al patrimonio documentario dell’attuale Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti )

3. Selezione dell’Archivio Centrale dello Stato (cinquantatrè allegati cartografici della Raccolta Ufficiale Leggi e Decreti dell’Archivio Centrale dello Stato. I documenti riprodotti e schedati si riferiscono ai piani regolatori di Brescia, Forlì; Littoria, Mantova, Modena, Padova, La Spezia, Trieste, Udine. Essi costituiscono un campione significativo del “cuore” della raccolta ACS, un insieme di piani elaborati tra la seconda metà degli anni ’20 e la prima metà degli anni ’40 in una fase cruciale per la costruzione dell’urbanistica italiana).


Eltis : un portale ed una banca dati on-line sui temi della mobilità urbana

9 ottobre 2012

Eltis – European Local Transport Information Service è un portale multilingue della Commissione europea, che si propone lo scopo di agevolare lo scambio delle informazioni e delle buone pratiche nel campo della mobilità urbana in Europa.

La sezione dei Casi di studio è una banca dati che raccoglie centinaia di esempi di iniziative e strategie di trasporto urbano di successo. La sezione Strumenti contiene guide e manuali on-line. Eltis fornisce anche informazioni sui finanziamenti europei, una rassegna della legislazione e delle politiche UE sulla mobilità urbana, video clip scaricabili sui casi studio più interessanti. E’ inoltre disponibile un servizio di help desk per domande inerenti la mobilità urbana.


Archeologia urbana di Firenze: risorse on-line

1 luglio 2011

Segnaliamo oggi due siti web particolarmente interessanti per chi cerca informazioni sull’archeologia urbana di Firenze.

Il primo è Florence on earth. Urban Archaeology & Google Earth API, a cura di Emiliano Scampoli per conto dell‘Ufficio Centro Storico Patrimonio Mondiale UNESCO del  Comune di Firenze:

http://florenceonearth.comune.fi.it 

Si tratta della presentazione sperimentale di dati archeologici mediante l’uso delle API di Google Earth (per la visualizzazione è pertanto necessario installare l’apposito plug-in).  Il geo-database contiene la schedatura dei ritrovamenti archeologici nel centro storico di Firenze. Sono stati georeferenziati più di 900 piante e rilievi eseguiti dal 1870 circa sino ad oggi. Ogni rilievo è stato vettorializzato e collocato all’interno della cartografia urbana.

Le informazioni contenute nel GIS archeologico provengono dalla tesi di dottorato di ricerca di Emiliano Scampoli, dal titolo Archeologia Urbana a Firenze, piattaforma GIS delle evidenze archeologiche dall’età romana al XIII secolo, discussa presso l’Università degli studi di Siena, Anno Accademico 2008/2009 e  su cui si basa il volume Firenze, archeologia di una città (Florence University Press, 2010), consultabile gratuitamente ed integralmente in formato elettronico sul sito della FUP:  http://www.fupress.com/Archivio/pdf/4571.pdf

Il secondo sito web è ArcheoFi – Portale delle indagini archeologiche a Firenze:

http://archeologia.comune.fi.it/Indici_list.php

La parte pubblica è un sito internet che permette la ricerca delle informazioni archeologiche (interventi e ritrovamenti), la visualizzazione di fotografie e mappe. Le informazioni principali sono liberamente scaricabili o visualizzabili anche come servizi wms.


TRIS Online: una banca dati sui trasporti

30 novembre 2010

Tra le banche dati ad accesso libero, recentemente inserite nel portale delle risorse elettroniche del Sistema bibliotecario dell’Università di Firenze, c’è TRIS Online:  a transportation research database.

TRIS Online, prodotta dal  Transportation Research Board of the National Academies, è la più grande banca dati bibliografica dedicata ai trasporti. Contiene oltre mezzo milione di record di pubblicazioni scientifiche, compresi rapporti tecnici, libri, atti di convegni, a articoli di rivista.
Comprende letteratura riguardante la progettazione, il design e gli aspetti ingegneristici, i materiali, l’ambiente, nonché la sicurezza e gli aspetti finanziari riguardanti i trasporti stradali e autostradali, marittimi, aerei.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: