Coursera: corsi on-line dalle più prestigione università del mondo

26 giugno 2013

courseralogoCoursera  è una piattaforma di e-learning, promossa dall’Università di Stanford, cui aderiscono una sessantina tra le più prestigiose università del mondo (cfr. partners). L’Italia è presente con l’Università La Sapienza di Roma.

L’iscrizione è gratuita e consente di accedere alle lezioni, ai materiali didattici (video e dispense) e al forum di discussione.

I corsi offerti, oltre 300, sono principalmente in lingua inglese e riguardano tutti gli ambiti disciplinari, compresa l’architettura (all’interno della categoria Arti), il design, l’ingegneria, le nuove tecnologie.

Il prossimo gennaio, ad esempio, partirà un corso di 15 settimane dedicato all’architettura romana, tenuto da Diana E.E. Kleiner, docente della Yale University (iscrizioni, calendario e programma).

Annunci

MITopenCOURSEWARE

24 gennaio 2011

ll progetto MIT OpencourseWare è una iniziativa del Massachusetts Institute of Technology che ha lo scopo di rendere disponibile gratuitamente sul Web i materiali didattici impiegati nell’ambito di alcuni corsi universitari. Il progetto mira a diffondere i materiali universitari per garantirne il riuso anche fuori dell’esperienza universitaria, assicurandone anche la conservazione.

I corsi a disposizione sul sito del MIT presentano la seguente struttura, (chiaramente non sempre tutte le voci possono essere compilate):

  • Course Home (con un’introduzione al corso)
  • Syllabus (con l’elenco dei vari argomenti in cui si suddivide il programma)
  • Calendar (il calendario delle lezioni)
  • Readings (bibliografia utile)
  • Lecture Notes (lezioni vere e proprie: piccole dispense, esercizi o registrazioni video/audio di lezioni o laboratori)
  • Assignments (esercizi utili)

Nel settore di nostro interesse abbiamo a disposizione la voce di menu Architecture and planning che raccoglie i materiali di alcuni corsi dei dipartimenti di Architettura, di Urbanistica e progettazione e di Arte e scienze della multimedialità.

In Italia un’esperienza simile a quella del MIT è portata avanti dal Progetto Federica dell’Università di Napoli Federico II. I corsi della Facoltà di architettura, in modalità  e-learning e completamente gratuiti,  sono circa venti e spaziano dal corso di Applicazioni della geometria descrittiva, al Disegno dell’architettura, dal Disegno per lo spazio scenico, ai Laboratori di composizione urbana e architettonica, solo per citarne alcuni.

Il progetto ci è sembrato veramente interessante e vi invitiamo ad accedere al sito per rendervi conto da voi di questa bella iniziativa.


Verso la professione: risorse on-line

20 agosto 2010

Segnaliamo oggi una selezione di risorse on-line, utili per chi, dopo gli studi di architettura, si accinge ad entrare nel mondo del lavoro.

Ricordiamo, innanzitutto, che esistono banche dati che raccolgono e mettono a disposizione delle aziende i curricula dei neo-laureati, favorendo così l’inserimento professionale.

Tra le più autorevoli (anche se non rivolte specificatamente agli aspiranti architetti) segnaliamo:

  • Almalaurea <http://www.almalaurea.it/> : banca dati dei laureati e diplomati del sistema universitario italiano per il mondo del lavoro e delle professioni, realizzato dal Consorzio interuniversitario Almalaurea. L’inserimento è effettuato direttamente dalle Università che aderiscono al progetto.
  • Borsa Lavoro Toscana <http://www.borsalavoro.toscana.it/borsalavoro/jsp/home.jsp> : il servizio è un nodo regionale della Borsa nazionale del lavoro ed è curato dalla Regione Toscana.
  • Eures <http://ec.europa.eu/eures/home.jsp?lang=it> è il portale europeo dedicato alla mobilità professionale. Nella sezione MyEures è possibile inserire il proprio CV. Nella sezione Cercare un lavoro è possibile anche visionare direttamente le offerte di lavoro nel settore di proprio interesse.

Un canale utile per reperire gli annunci relativi alla ricerca di figure professionali nel settore dell’architettura è rappresentato dai siti web degli ordini degli architetti. Ad esempio:

Rubriche analoghe, si trovano anche su alcuni portali di architettura, come:

Per chi è interessato soprattutto ai concorsi pubblici segnaliamo:

  • Banca dati dei Concorsi <http://www.comune.prato.it/concorsi/> a cura del Comune di Prato, segnala tutti i concorsi indetti dalle amministrazioni toscane ed una selezione dei quelli nazionali.

Per le borse di studio e gli assegni di ricerca, si possono consultare:

Un’altra risorsa interessante è rappresentata dai siti web che pubblicizzano i concorsi ed i premi di architettura. Segnaliamo, in particolare, le due banche dati consultabili sul portale Architettura Italia <http://www.architetturaitalia.it/default.aspx> a cura del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori:

Il Consiglio Nazionale degli Architetti cura anche il portale:

  • ArchiEuro <http://www.archieuro.archiworld.it/> : offre informazioni relative alla pratica della professione nei vari paesi europei, fornendo in tre lingue (italiano, inglese e francese) un utile supporto per coloro che si trovano a dover operare al di fuori del paese dove hanno conseguito l’abilitazione professionale.

Concludiamo segnalando la sezione Stage e tirocini <http://www.unifi.it/CMpro-v-p-607.html> sul sito web dell’Università degli studi di Firenze, che, oltre a fornire informazioni di carattere generale, offre l’accesso al servizio St@ge on line (per trovare un’offerta o proporsi per un tirocinio presso aziende convenzionate).


Internet for Architecture: il tutorial di Intute

2 dicembre 2009

L'immagine appartiene al tutorial Internet for architecture

Sempre più spesso ci affidiamo alla rete per iniziare o completare le nostre ricerche e  le difficoltà maggiori che incontriamo sono riuscire a formulare ricerche pertinenti e valutare l’affidabilità dei siti che andremo a consultare. Per far fronte a queste difficoltà il servizio Intute ha pubblicato il tutorial Internet for Architecture http://www.vts.intute.ac.uk/tutorial/architecture/?sid=951975,  valido strumento per chi vuol sfruttare la rete alla ricerca di siti di qualità  sull’architettura.

Il tutorial – redatto da Sarah Nicholas, bibliotecaria alla Welsh School of Architecture, Cardiff University – è organizzato in quattro sezioni:

  1. Tour: i migliori siti web per l’architettura;
  2. Discover: come cercare in internet;
  3. Judge: come valutare le risorse internet;
  4. Success: come altre persone hanno usato internet per le proprie ricerche.

Il tutorial è, ovviamente, in lingua inglese ed i siti consigliati per le ricerche  sono di area anglosassone, pur non dimenticando di segnalare esempi di risorse internazionali.

Nel prossimo post presenteremo Intute architecture and planning,  il repertorio di risorse web di qualità per la ricerca e l’istruzione, valutate e selezionate da una rete di esperti in architettura.


La prova di ammissione per Architettura: info, simulazioni, apps (aggiornamento 2016)

13 luglio 2009

qpPer l’accesso ai corsi di laurea in Architettura (corsi di laurea e di laurea specialistica a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto) è prevista una prova di ammissione, di contenuto identico su tutto il territorio nazionale, predisposta dal Ministero.

Segnaliamo di seguito alcuni siti web* che mettono a disposizione materiali utili per chi, volendo iscriversi ad architettura, deve affrontare il test di ammissione.

Sul CISIA (Centro Interuniversitario per l’accesso alle Scuole di Ingegneria ed Architettura) è disponibile, previa registrazione gratuita, un test di allenamento e vari documenti utili:
http://www.cisiaonline.it/

Sul sito del MIUR, sono scaricabili i quesiti e le risposte dei test degli anni precedenti:
http://accessoprogrammato.miur.it/2016/AR_HP.html

Sul sito del Politecnico di Milano sono consultabili i test degli anni passati, esempi di domande e consigli per chi deve affrontare la prova, un simulatore on-line: http://www.poliorientami.polimi.it/index.php?id=24

Sul sito dello IUAV (l’Istituto universitario di architettura di Venezia) troviamo esempi di prove d’accesso, informazioni e suggerimenti utili:
http://www.iuav.it/orientamen/iscriversi/test/

Altri siti utili sono quelli di alcune case editrici che pubblicano testi per la preparazione alle prove di ammissione (disponibili anche Apps per dispositivi mobili):

Hoepli: esercizi e simulazione di test di ammissione

Alpha Test: test di ammissione degli anni precedenti, simulazioni, approfondimenti, news

Su Google Play è disponibile l’app Cosa studio che mette a disposizione simulatori ed esercitatori (modalità training) e, per chi è ancora indeciso, aiuta a scegliere il corso di studi più adatto ai propri interessi ed alle proprie esigenze.

* tutti i link sono stati controllati ed aggiornati il 9 agosto 2016


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: